Errore
  • Expected response code 200, got 403 Forbidden

    Forbidden

    Error 403

  • Expected response code 200, got 403 Forbidden

    Forbidden

    Error 403

  • Expected response code 200, got 403 Forbidden

    Forbidden

    Error 403

  • Expected response code 200, got 403 Forbidden

    Forbidden

    Error 403

  • Expected response code 200, got 403 Forbidden

    Forbidden

    Error 403

  • Expected response code 200, got 403 Forbidden

    Forbidden

    Error 403

  • Expected response code 200, got 403 Forbidden

    Forbidden

    Error 403

  • Expected response code 200, got 403 Forbidden

    Forbidden

    Error 403

  • Expected response code 200, got 403 Forbidden

    Forbidden

    Error 403

  • Expected response code 200, got 403 Forbidden

    Forbidden

    Error 403

  • Expected response code 200, got 403 Forbidden

    Forbidden

    Error 403

  • Expected response code 200, got 403 Forbidden

    Forbidden

    Error 403

  • Expected response code 200, got 403 Forbidden

    Forbidden

    Error 403

  • Expected response code 200, got 403 Forbidden

    Forbidden

    Error 403

  • Expected response code 200, got 403 Forbidden

    Forbidden

    Error 403

  • Expected response code 200, got 403 Forbidden

    Forbidden

    Error 403

  • Expected response code 200, got 403 Forbidden

    Forbidden

    Error 403

  • Expected response code 200, got 403 Forbidden

    Forbidden

    Error 403

  • Expected response code 200, got 403 Forbidden

    Forbidden

    Error 403

  • Expected response code 200, got 403 Forbidden

    Forbidden

    Error 403

  • Expected response code 200, got 403 Forbidden

    Forbidden

    Error 403

  • Expected response code 200, got 403 Forbidden

    Forbidden

    Error 403

  • Expected response code 200, got 403 Forbidden

    Forbidden

    Error 403

  • Expected response code 200, got 403 Forbidden

    Forbidden

    Error 403

Fede in Dio

Si è fatto pane per noi

Insegnaci Signore a condividere con i fratelli il pane e la vita di ogni giorno.

Invito Francescano

Tempo di tornare poveri,

per ritrovare il sapore del pane,

per reggere alla luce del sole

per varcare sereni la notte

e cantare la sete della Cerva.

E la gente, l'umile gente

Abbia ancora chi l'ascolta

E trovino udienza le preghiere

 

David Maria Turoldo

Impegno a conseguire il dominio di sè

E’ doveroso, per ogni uomo, e ancor più per ogni cristiano, esercitare il “dominio di sé” a partire dai sentimenti , usando  l’intelligenza e la volontà. E ‘ necessaria  questa resistenza spirituale per riuscire ad affrontare la sfida  del male che continuamente ci minaccia, con la fiducia che Dio ci darà la forza di resistere a pulsioni, suggestioni, talvolta ossessioni .  La persona matura fa violenza sulla propria debolezza, vigila su rapporti con le persone che  esprimono  attaccamento ad aspetti che possono apparire valoriali, come i beni, il denaro, il corpo, il cibo, la sessualità. Il cristiano che acconsente a vivere da Figlio di Dio, che è “comunione di persone”, si impegna a vivere con questo stile di “comunione”:  quindi evita l’egoismo, sforzandosi di vivere con gli altri con mitezza, carità e  libertà da influenze nefaste.

La presenza di Cristo nei fratelli

Mt 25,40 “Ogni volta che avrete fatto queste cose a qualcuno di questi miei fratelli più piccoli, l’avrete fatto a me.”

Gesù  ha voluto condividere la nostra condizione umana, e in quanto anche vero Dio,  ha il potere di abitare in ogni uomo che lo accoglie per diventare con lui una cosa sola.  Per questo il cristiano sa di offrire “in Cristo, per Cristo  e con Cristo” l’aiuto al fratello nell’afflizione, perché questi   può essere tempio prezioso proprio del Signore.

Preghiera per tutti i morti a causa del terremoto

Ave Maria,

estendi le tue ali di riparatrice, di mediatrice, di soccorritrice

fino a raggiungere tutte le anime dei defunti ,  rendendole sante e

gioiose nel tuo Cielo e affinché dal Cielo possano accompagnare,

 sulla terra, i loro congiunti desolati . Consola i feriti e le persone che

 sono rimaste prive di tutto: in esse è presente Cristo che soffre.

Piega la volontà di ogni persona, affinché ciascuno decida

di donare ciò che può a chi oggi è in estremo bisogno di aiuto.

Fa che la nostra solidarietà riesca a lenire almeno un poco il loro

dolore.

 

PS: La nostra organizzazione offrirà il suo contributo

al Dipartimento Protezione Civile, ma affinché non sia un gesto solitario

e limitato, ha deciso di promuovere prossimamente anche una raccolta fondi

mediante eventi culturali in Milano.

Seguici su...

Copyright