Il vero spirito del Natale

2 NOVEMBRE

In questo nostro  mondo,                  

dove risplende il sole

e dove l’acqua pura

fa germogliare i fiori

tra i sentieri e le zolle,                                    

e mare e vento fusi,

profumi ed armonie

portano a spasso;

 

dove la pioggia scende

e ne beve la terra;

dove il ruscello canta

e più in alto, le cime

risplendono di neve,

in un creato dove

regna pace e armonia,

noi siamo ombre.

 

Siamo ombre di morti

che costruiamo ad arte

tutto quello che occorre

per questa breve sosta

di vita sulla terra.

Belle le nostre tombe!

Le costruiamo noi

con grande ingegno.

 

“Vita, non più mistero!”

Gridiamo all’aria, al vento,

al mare, all’infinito,

al nostro orecchio sordo.

Sarà la madre terra

a custodire l’ossa

che hanno peregrinato,

e progettato.

 

…E il sole splende sempre,

cedono l’erbe al vento:

le onde del mare

s’inseguono ora,

come prima e dopo

di noi.

 

Adele 1956

Di tutte le stagioni, l’autunno è quella che offre di più all’uomo

 

“Benedici Signore i frutti della

terra e del nostro lavoro”

E' una tremula pioggia

E' una tremula pioggia
di fogliuzze farfalle dorate:
è il pianto luminoso che Settembre
piange dal cuore della grande acacia.
Come sanno morire in dolcezza
le fogliuzze farfalle,
come lievi si posano
e si confondono al suolo!
Hanno vissuto una splendida estate,
muoiono nella luce beata
dell'estate che muore.

Diego Valeri

Ma l'amore...

 

Ma l’amore no, l’amore mio non può,

disperdersi nel vento, con le rose…..

Tanto è forte che non cederà,

non sfiorirà!

Seguici su...

Copyright