Errore
  • Expected response code 200, got 403 Forbidden

    Forbidden

    Error 403

  • Expected response code 200, got 403 Forbidden

    Forbidden

    Error 403

  • Expected response code 200, got 403 Forbidden

    Forbidden

    Error 403

  • Expected response code 200, got 403 Forbidden

    Forbidden

    Error 403

  • Expected response code 200, got 403 Forbidden

    Forbidden

    Error 403

  • Expected response code 200, got 403 Forbidden

    Forbidden

    Error 403

  • Expected response code 200, got 403 Forbidden

    Forbidden

    Error 403

  • Expected response code 200, got 403 Forbidden

    Forbidden

    Error 403

Chi siamo

 

Logo Associazione Emmaus

L’Associazione Emmaus, di volontariato ONLUS, è nata a Milano nel 1994, contemporaneamente all’apertura della sua prima struttura per l’educazione cristiana dei giovani “Casa Emmaus”  in Maccagno (VA).
 
L’obiettivo prioritario dell’Associazione Emmaus , oltre ad operare nel sociale prestando attenzione alle fasce deboli delle persone che ci contattano, si occupa anche di spiritualità cristiana ed è aderente  alla F.I.E.S..  Lo scopo è quello di continuare quell’attività educativa nei confronti dei giovani, già svolta da decenni in ambito ecclesiale, scolastico e del tempo libero in Maccagno, Milano  e in altre località
 
Per continuare a dare all’educazione un orientamento cristiano in modo sempre più serio, abbiamo cominciato a collaborare da diversi anni con la Conferenza Episcopale Italiana per il “progetto culturale” e ci teniamo aggiornati sulle problematiche emergenti in materia di educazione tenendo presenti i suggerimenti che ci vengono dalla stessa C.E.I.
 
Infatti da Roma (CEI) riceviamo periodicamente pubblicazioni su tematiche attinenti l’educazione e si può dire che la nostra sede di Milano  è divenuta quasi un “centro studi”.
 
La nostra attività si è sviluppata,  in questi ultimi due anni. Attualmente in Maccagno  abbiamo altre strutture per l’accoglienza e a Milano (centro) inaugureremo in ottobre un punto d’incontro, una sede, per dare occasione ai Centri Culturali Cattolici che lo desiderano,  di mettersi in rete per organizzare eventi insieme, fare videoconferenze, utilizzare una Web TV; quindi non ci limitiamo all’accoglienza, ma organizziamo eventi, convegni, concerti, scriviamo e allestiamo spettacoli teatrali, abbiamo un notiziario, pubblichiamo nostre poesie e qualche testo divulgativo di ordine etico- religioso con l’intento di avvicinare ai valori cristiani le persone.
 
Utilizziamo i moderni mezzi di comunicazione sociale come Internet, YouTube, Facebook, entriamo nei siti che ci accolgono con i nostri blog, insomma intendiamo svolgere a tutto campo la nostra attività di evangelizzazione della cultura.
 
Siamo consapevoli delle difficoltà: i media con alcuni loro programmi disorientano le persone, in particolare le fasce giovanili, quasi istigandole al nichilismo o a scelte e a comportamenti ben lontani dal Vangelo. Tuttavia  intendiamo con forza proseguire in questo impegno di contro-cultura, sperando che molti altri vogliano fare  altrettanto. Ci piace ricordare una frase con cui il Card. Camillo Ruini sottolinea l’importanza dell’opera  educativa.
 
“Abbiamo bisogno di educazione, non tanto per essere buoni cittadini o buoni cattolici, ma semplicemente per essere uomini” Una figura di riferimento importante per noi è quella di San Giovanni Bosco, col suo metodo educativo “preventivo”. Siamo convinti che prevenire è meglio che curare.
 
Intendiamo dialogare con semplicità con tutte le persone e tutte le culture. Tendiamo a seguire la linea del cuore, della poesia, della bellezza,  certi che l’amore eleva, costruisce, trasforma; certi che Dio ama tutti  e desidera  entrare in contatto con ogni  persona, credente o non credente, scettica o in ricerca, poiché la verità del bene e del male alberga nella coscienza di ogni uomo sincero.
 
Ci siamo dati il nome “Emmaus”: per rifarci all’episodio che narra la Sacra Scrittura,  in cui i due discepoli dubbiosi in cammino verso Emmaus, si accompagnano inconsapevolmente a Gesù che li ammaestra e finalmente lo riconoscono allo spezzare del pane: nel momento della convivialità vi è stato l’incontro tra Dio e l’uomo. Ecco perché abbiamo voluto  la nostra Casa Emmaus e le altre strutture.
 
Con l’istituzione dell’ Eucaristia Gesù ha inteso insegnarci a con-dividere,  a  farci pane, farci dono, essere luce riflessa del Dio amore, Padre di tutti.
 
La nostra Associazione, i cui volontari condividono queste linee guida e operano collaborando generosamente, ciascuno offrendo qualcosa di sé, ha avuto un percorso che è approdato nel 2002 anche al riconoscimento da parte della Regione Lombardia che ci ha attribuito la categoria di ONLUS, sezione famiglia e solidarietà sociale,  iscritti al n. 2992.
 
Nel 2010 abbiamo ricevuto dal Sindaco di Milano Moratti l’attestato di CIVICA BENEMERENZA. 

Seguici su...

Copyright